Questo sito utilizza dei cookies per soli fini statistici. Utilizziamo questi dati unicamente per capire meglio chi sono i visitatori del sito e per migliorare i nostri contenuti. Se continui nella navigazione, assumiamo che tu accetti l'utilizzo di tali cookies.

B Bandi e avvisi

Bando Culturability – rigenerare spazi da condividere

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Il Bando è aperto alle organizzazioni senza scopo di lucro e alle imprese private che operano nel settore culturale orientate a produrre significativi impatti sociali per la collettività, su tutto il territorio nazionale.

I progetti dovranno essere presentati entro le ore 15 del 15 aprile 2016, compilando il form on-line sul sito www.culturability.org.

Per l’invio del progetto la procedura da seguire è la seguente:

  • collegarsi al sito nell’apposita sezione dedicata al Bando;
  • andare alla pagina “Login e Registrazione”, scegliere l’opzione registrazione e inserire nome, cognome, email, password;
  • ricevere la mail per confermare la registrazione con un link che rimanderà alla pagina dove effettuare la procedura di login, inserendo le proprie credenziali e accedendo così alla sezione “Compilazione form”;
  • compilare il modulo in tutte le sue parti (fino all’invio definitivo, sarà possibile salvare il proprio progetto in bozza e modificarlo);
  • scegliere l’opzione “Invia il modulo”.

I primi campi compilati del modulo (nome del progetto, il progetto in un tweet, breve descrizione, località, sito web e social, immagine a corredo) verranno resi pubblici.

Progetti finanziabili

Progetti innovativi in ambito culturale e creativo che favoriscano processi di rigenerazione, recupero e rivitalizzazione di spazi dismessi o, al momento, con altre destinazioni d’uso. La rinascita e il riuso dei “vuoti” urbani e non, di edifici, siti industriali, aree abbandonate o sottoutilizzate a partire dalla cultura e dalla creatività, è un tema di rilevante attualità, che sta assumendo una dimensione quantitativa e qualitativa importante. Da un lato, una disponibilità crescente di spazi dovuta, oltre che alla crisi economica, ai processi di cambiamento e trasformazione dei processi produttivi, assieme all’affermarsi di una diversa concezione delle città; dall’altro lato, la crescita di spazi ibridi che presentano una vocazione culturale e creativa innovativa, diventano occasioni di nuova socialità e di percorsi partecipativi dal basso. 

Budget

Un team di esperti valuterà le proposte pervenute e selezionerà 15 progetti, che saranno destinatari di un percorso di formazione e mentoring. Al termine dovranno inviare via mail un dossier definitivo con una versione aggiornata del proprio progetto.

Entro il 22 settembre 2016 la Commissione di Valutazione selezionerà, tra i 15 dossier consegnati, i 5 progetti migliori, ciascuno dei quali accederà al contributo economico di 50.000€ a fondo perduto e ad un ulteriore percorso di mentoring.

Link diretto al sito istituzionale